a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
  • Il seme della violenza, di Ludovico Paganelli

  • Un italiano e un giapponese: incontro felice di due stili per la cucina vegetariana

  • Produrre birra con la tecnologia CAVIBEER

  • Sesso, peso e altezza non influiscono sui tempi di smaltimento dell’alcool

  • Lo “Stocco di Mammola”

  • Stefano  Amerighi : il biodinamico della Syrah

  • Le Valli del Vino e del Racconto – Strada del Recioto e i Vini di Gambellara Doc

  • Human Rice: Il viaggio del riso tra storia e scienza

DEGUSTAZIONI

Tra le sponde del Piave e le colline trevigiane, la famiglia Facchin con il suo capostipite Antonio, inizia, nel 1870, la coltivazione di quei terreni, trasmettendo, di padre in figlio, l’ antica passione per la vite ed il vino.

CULTURA

Nel Golfo di Trieste sorge l’antica Torre di Prosecco, zona d’origine del vino e della dorata uva Glera. Il Prosecco è citato per la prima volta a metà del ‘700,nel poemetto “Roccolo Ditirambo” di A. Acanti a Venezia. Diffuso in caraffa per tutto il Novecento, riscosse successo nelle campagne trevigiane, un tempo ricche di filandere destinate alla bachicoltura.

DICONO DEL RISO