a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi

HomeMedicina

Medicina

Alzheimer e alcool moderato: una prevenzione possibile!A proposito di assunzione di alcool come fattore protettivo per le demenze, abbiamo rivolto alcune domande al Prof Massimo Musicco, ricercatore CNR, Istituto per le Tecnologie Biomediche, Segrate( Mi) e Presidente SINDEM ( Società Neurologica per lo Studio delle Demenze). Nell'ambito delle abitudini di consumo moderato di alcol, quali erano state le conclusioni riportate nel Documento di Consenso del 2013 relative al rischio di demenza di Alzheimer?Le evidenze disponibili e sulle quali avevamo basato le nostre conclusioni suggerivano che un moderato consumo di alcol potesse esercitare un effetto protettivo nei confronti delle demenze in generale e della demenza di Alzheimer in particolare.Quali sono stati gli studi che più hanno contribuito a tali conclusioni?Ci siamo basati sugli studi di coorte più significativi, che avessero solida metodologia e che avevano studiato l’associazione fra consumo di alcol e demenza. Tra le ricerche considerate che vorrei citare c’è il Rotterdam Study, iniziato nel 1990 in Olanda e uno studio Italiano, pubblicato nel 2007 su Neurology da colleghi ricercatori di Bari (Solfrizzi V, D’Introno A, Colacicco AM, Capurso C, Del Parigi A, Baldassarre G, et al. Alcohol consumption, mild cognitive impairment, and progression to dementia. Neurology; 2007. p. 1790-9).Quale meccanismo

Leggi di più