a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
HomeSalute

Salute

L’ictus è la seconda causa di morte nel mondo, pari a 6,7 milioni di decessi l’anno( dati OMS -Organizzazione Mondiale della Sanità), con un costo economico per l’Europa di 38 miliardi di euro l’anno, 1/5 degli oneri attribuiti alle malattie cardiovascolari. Come evidenziano numerosi studi internazionali tra le principali cause che possono interferire su questa malattia cerebrovascolare, due i fattori di rischio, identificati tra i più importanti, perché  modificabili: gli stili di vita e la dieta.

Leggi di più

E’ l’ultima arrivata dei disturbi alimentari, eppure dai primi dati parziali internazionali  eseguiti da un gruppo Ungherese guidati da Marta Varga (2013).  la sua diffusione è incredibilmente alta: ne è  il 7% della popolazione generale e del 30% della popolazione ad alto rischio. In Italia da una ricerca eseguita su una popolazione universitaria, su circa 3000 persone quasi il 33% presenta lievi segni di ortodossia.

Leggi di più

Il consumo prevalente di cereali raffinati è uno dei comportamenti alimentari non ottimali più diffusi, come evidenziano le più recenti linee guida nutrizionali (2015–2020 Dietary Guidelines for Americans).  Nel processo di raffinazione dei cereali, infatti, si perdono non solo la fibra, ma anche tutti i preziosi nutrienti e fitocomposti dei quali sono ricchi la crusca e il germe, le parti del chicco che non vengono utilizzate per la produzione delle farine più diffuse nel mondo occidentale.

Leggi di più

Non sono di poco conto le proprietà nutrizionali delle foglie di vite: sono ricche di antociani ( un tipo di flavonoidi), vitamina A,K,E,C, magnesio e tannini, hanno capacità di stimolare la vascolarizzazione e azione vasoattiva e vaso protettiva. Non solo è stata riscontrata una importante attività sulla secrezione biliare per la presenza di sostanze enzimatiche. E’ certamente un mix di frutta  e verdura che potrebbe essere maggiormente introdotta nella nostra alimentazione diversamente da quanto accade nei paesi mediorientali dove i piatti a base di foglie di vite sono di uso quotidiano. In giro per il mondo le troviamo con il nome di” Tokat, Dolmades, Sarmi, Vietnamite  loup”:differenti denominazioni che indicano piatti con un unico ingrediente di base, le foglie di vite. Il loro utilizzo più diffuso è l’involtino ripieno di carne, riso e spezie. (famosi i Sarmi Bulgari serviti a Natale e Capodanno e i primaverili involtini Albanesi). Usualmente questi involtini utilizzano le foglie fresche colte da una pianta che non  sia stata trattata con sostanze anticrittogamiche. Diversamente per garantire la loro disponibilità tutto l’anno vengono salate e predisposte all'interno di contenitori in una soluzione salamoia, scottate e pronte per essere utilizzate. Al momento le foglie di vita commestibili sono tutte di

Leggi di più