a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi

 

News da Vinosano: vendemmia difficile in Franciacorta, riconoscimenti per Villa Russiz e Cantine Volpi

Vendemmia difficile il 2017, in Franciacorta

Colpita dalla gelata di primavera che ha causato una riduzione delle rese del 30%. “Solo in primavera – dice Silvano Brescianini, Vice Presidente del Consorzio Franciacorta – potremo fare un consuntivo. Molto dipende dalla gestione che le cantine hanno deciso di intraprendere nei mesi successivi le gelate. Per quanto riguarda il forte caldo – precisa Brescianini- questo non inciderà in modo negativo sulle rese essendo la vite una pianta mediterranea che sopporta il caldo e la scarsità delle piogge”.


Pioggia di riconoscimenti per Villa Russiz: il Sauvignon De la Tour 2015

Ha ottenuto da metà 2017 il maggior numero di premi. Vitigno di origine francese, introdotto in Italia da Theodor De la tour si presenta fresco e seducente con gli inconfondibili sentori di pesca a pasta bianca e sambuco e retrogusto agrumato di pompelmo rosa. Vino di grande corpo, elegante e vellutato.


Oro e argento per i vini doc di Cantine Volpi

Medaglia d’oro del Gilbert& Gaillard per il” Timorasso DOC Cascina La Zerba Volpedo 2015” e quella d’argento del Frankfurt International Trophy a cui si aggiunge l’oro per il “ Moscato DOC Piemonte 2016” “ . Mineralità, struttura, profumi e intensità il Timorasso 2015, dolcezza, armonia e freschezza il Moscato Piemonte 2016 sono – dice Carlo Volpi patron delle Cantine Volpi, espressioni delle nostre uve che premiano una azienda impegnata nel coniugare tradizione e innovazione”.


La Franciacorta aumenta la sua base ampelografia con l’inserimento di un nuovo vitigno

Oltre allo Chardonnay, Pinot bianco e Pinot nero. Si tratta dell’Erbtama vitigno a bacca bianca originario del Bresciano dimenticato ma di cui si ha notizia sin dal 500. L’Erbamat entra nella base ampelografia con la misura massima del 10%, ad eccezione del Satèn, aprendo la strada a nuove possibilità di differenziazione.

Italy, Brescia province, Franciacorta wine area, Erbusco

Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino

Nessun commento

Lascia un commento