a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

20^ edizione di” Penisola del Tesoro”

Giunge alla  20^ edizione l’iniziativa “Penisola del Tesoro”, organizzata dal Touring Club Italiano. Obiettivo della manifestazione: portare i soci alla scoperta di luoghi bellissimi  i meno conosciuti del nostro Paese.

Sono i rappresentati sul territorio, i così detti “consoli Touring” ad individuare le località che possono essere dei piccoli borghi certificati dalla famosa “bandiera arancione”, ma anche perle nascoste in grandi città; infatti non di rado l’iniziativa ha coinvolto siti specifici di grandi città come Milano e Roma.

Individuati i luoghi,  Il Touring Club decide le date, rigorosamente  di domenica, e le attività da svolgere, partendo ovviamente dalle visite guidate gratuite dei luoghi d’arte, passando per attività artigianali e naturalistiche, ed infine, ma non meno importanti, degustazioni, spettacoli e mercati.

“La Penisola del Tesoro – spiega  il presidente del Tci Franco Iseppi – ha come sottotitolo Accediamo i riflettori sul patrimonio del nostro Paese   perché il nostro obiettivo è  diffondere fra i soci e i cittadini un’attenzione alla cultura, all’ambiente e al territorio, attraverso autentiche occasioni di crescita personale e civile. Valori – dice ancora Franco Iseppi- che fanno parte del dna del Touring fin dalla sua nascita e che ancora oggi continuiamo a promuovere attraverso le nostre attività”.

Quest’anno si festeggia la 20^ edizione nata nel 1999 : l’appuntamento si è sviluppato  attraverso  188 tappe, coinvolgendo più di 180.000 persone, con una media di 400 partecipanti per edizione.

 Le tappe di Penisola Del Tesoro 2019:

– Domenica 24 febbraio 2019 – San Giovanni in Fiore (Cs)

– Domenica 17 marzo 2019 – Poggiardo (Le)

– Domenica 31 marzo 2019 – Salerno

– Domenica 7 aprile 2019 – Milano

– Domenica 28 aprile 2019 – Bienno (Bs)

– Domenica 19 maggio 2019 – San Leo (Rn)

– Domenica 16 giugno 2019 – Lanciano (Ch)

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino