a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
Home2019 (Pagina 56)

Aprile 2019

Chiara Soldati, a capo de La Scolca ha incontrato la stampa alla Pasticceria Cova di Via Montenapoleone Milano per festeggiare i successi costruiti in questi 100 anni e per parlare di futuro, prima di unirsi in serata agli ospiti del party esclusivo presso il MUDEC (Il Museo delle culture di Milano). Il tutto alla vigilia di Vinitaly dove sarà presente con uno stand di design. La prestigiosa Maison del Gavi ha omaggiato i propri ospiti con un cioccolatino “limited edition” firmato da Pasticceria Cova, per ribadire l'attenzione alle eccellenze italiane che hanno saputo distinguersi in Italia ed internazionalizzarsi sui mercati esteri. "La scelta di Pasticceria Cova - ammette Chiara Soldati - è stata del tutto naturale volendo rafforzare verso i nostri buyers e lovers il valore di condividere il nostro futuro con le migliori storie imprenditoriali italiane, come già accaduto fin qui con Giorgetti, Ferretti, Unopiù e Maserati. In questo caso inoltre, occorreva la massima professionalità e creatività per saper trovare il giusto equilibrio tra il cacao ed il vino e poter ottenere il risultato perfetto" E' stato lo stesso Maitre Chocolatier con il team di pasticceri di Pasticceria Cova a disvelare ai presenti come nasce la pralina con lo spumante millesimato D’Antan

Forse non c’è luogo poetico in tutta la storia della letteratura dove il racconto di una vigna si leghi di più, con più vincoli e con maggiore passione, alla vita stessa, se non quando Omero, nell’Odissea, ci descrive l’incontro di Ulisse con il padre Laerte. Laerte, che è stato il re di Itaca, non reggendo più al dolore per la lontananza senza notizie del figlio, ha lasciato la reggia e si è ritirato nei campi.  Ha lasciato il grande palazzo, le vesti regali, il suo letto, si è vestito di stracci, coltiva la terra, dorme in inverno con gli schiavi vicino al fuoco, di estate su un mucchio di foglie nella sua vigna.

Sono stata presentati recentemente i dati della ricerca IRI per Vinitaly sui vini in Italia. Ne è emerso che nel 2018 i vini più venduti sono stati vini di alta qualità come i Doc ed i Docg, gli spumanti, i vini biologici ed i vini a marchio dell’insegna distributiva, mentre il canale di vendita principale si riconferma la Grande Distribuzione Organizzata, con un totale di ben 619 milioni di litri di vino venduti, per un valore di 1 miliardo e 902 milioni di euro.