a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

2ª edizione di Vino a palazzo con Gelateria Fassi, Trimani e Vinosano

Sabato 6 Ottobre, presso il Palazzo del Freddo – Gelateria Fassi, in Via Principe Eugenio, 65 – 67, alle ore 18:30, si tiene la seconda edizione dell’evento “Vino a Palazzo”, con la partecipazione dell’enoteca Trimani e Vinosano.

La Gelateria Fassi è l’attività artigianale più antica dell’intera Capitale (138 anni), guidata da Andrea Fassi, pronipote del fondatore Giovanni, ormai divenuta uno dei più attivi punti di riferimento culturali della città.

È stato presentato, il fitto calendario di eventi organizzati dalla Gelateria, che includono spettacoli musicali, teatrali, mostre e incontri con autori, oltre che una grande pagina riservata agli eventi del food, tra cui l’appuntamento di “Vino a Palazzo”.

Perché “Vino a Palazzo”? Ve lo dirà qualsiasi manuale per Sommelier: vino e gelato non si possono abbinare perché il freddo anestetizza le papille gustative e non permette una sufficiente evaporazione dei vari componenti odorosi in bocca. Ma non è così. Come ha dimostrato Andrea nella precedente edizione: i gelati possono raccontare il vino.

A chiudere  la giornata viene presentato Cibosano, un progetto di Emanuela Medi, curatrice del sito Vinosano.com , il cui obiettivo è far conoscere la nostra cultura gastronomica. Vinosano ha raggiunto in pochi mesi notevoli risultati in termini di visite e di gradimento: una brochure ed una clip video racconteranno tutto questo.

VinoAPalazzo (pdf)

L’elenco completo degli eventi è disponibile sul sito www.gelateriafassi.com

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino

Nessun commento

Siamo spiacente, i commenti non sono aperti per questo articolo