a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

AncestrAle: la birra prodotta dal pane, che combatte lo spreco alimentare!

Produrre una birra dal pane raffermo può sembrarvi un’idea fantasiosa? E invece è già realtà, grazie a Slow Food Italia, Eataly ed il Birrificio Alta Quota di Cittareale, che hanno dato vita a: AncestrAle.

L’idea è stata di Roberto Muzi, consigliere nazionale di Slow Food Italia, che l’ha poi trasmessa a Claudio Lorenzini, titolare del birrificio Alta Quota. Chi fornisce la materia prima? Ci pensa Eataly Roma Ostiense, che fornisce il pane avanzato dalla panetteria del punto vendita, prodotto con le farine del Mulino Marino (macinate a pietra).

La birra anti spreco AncestrAle è stata presentata Venerdì 9 Marzo proprio ad Eataly Roma Ostiense, nel corso della Festa delle Birre Artigianali, ed ha riscosso un ottimo successo.

Ulteriore nota positiva è data dal fatto che una parte del ricavato delle vendite di AncestrAle sarà devoluto alla Campagna di Slow Food Menu for Change, e servirà a finanziare i progetti di tutela e sensibilizzazione che l’associazione porta avanti a livello mondiale.

Claudio Chiricolo

Fonte: Slow Food Italia

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino