a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
HomeCibosano (Pagina 4)

Cibosano

Un Natale al lavoro per oltre 500 mila lavoratori della ristorazione e "antispreco". Queste alcune tra le più importanti evidenze emerse dall'indagine pre-festività condotta dall'Ufficio Studi di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi in merito ad aperture e presenze al ristorante in occasione del prossimo 25 dicembre. Saranno infatti 85.618 gli esercizi (il 72%) che non abbasseranno le saracinesche il giorno di Natale ma anzi apriranno le porte per accogliere i 4,7 milioni di italiani (-2,9%, in lieve flessione rispetto al 2017) che sceglieranno di trascorrere la festa più importante dell'anno in completo relax spendendo 243 milioni di euro. In flessione invece i pranzi aziendali, una consuetudine considerata in calo da un ristoratore su quattro. Menu più ricchi e “tutto incluso” fanno crescere la spesa, mentre tra i ristoratori si registra una nuova sensibilità ai temi dello spreco alimentare: nonostante il 63,5% dei ristoratori ritenga che il giorno di Natale le pietanze ordinate e non consumate rappresentino un fatto marginale, quasi sette ristoratori su dieci dichiarano di essere attrezzati per dare ai clienti la possibilità di portare a casa anche quel poco che dovesse restare nel piatto. "Questi dati confermano che i ristoranti sono protagonisti nella lotta contro lo spreco alimentare -

Leggi di più

Buone notizie per il comparto agroalimentare con un aumento di vendite del 2,5%, benissimo per i formaggi il cui avanzo della bilancia commerciale ammonta a 900 milioni di euro. Crescono tutte le tipologie, sia di formaggi molli (+1,2%) sia quelli duri (+1,7%) sia quelli freschi (+1,8%). Seppure il formaggio più venduto rimane la mozzarella, al quarto posto troviamo stabili i formaggi stagionati da tavola , tra cui quelli certificati come il Pecorino Toscano DOP e quelli da grattugia come Grana Padano e Parmigiano Reggiano. A livello di export trainano il mercato italiano i prodotti Dop e Igp, una cinquantina su un totale di circa 400 varietà: dal Provolone, al Pecorino al Gorgonzola passando per il formaggio di Fossa di Sogliano e il Montasio. A proposito di quest’ultimo merita ricordare che tra gennaio e agosto di quest’anno sono state prodotte 568.350 forme di formaggio registrando un incremento del 7,41 per cento rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente  da tavola.” Merito - dice Marina Cavedon responsabile della comunicazione del Consorzio di tutela del Montasio Dop - delle numerose attività messe in campo” Comprare un prodotto Dop e Igp significa scegliere  prodotti che hanno un’origine strettamente territoriale e un sistema di produzione regolato da un

Leggi di più