a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
HomeInterviste

Interviste

Si presenta in piena salute, almeno dal punto di vista produttivo, la Toscana con 2,85 milioni di ettolitri nel 2018, ottenuti da 60mila ettari di vigneti, di cui il 92% a vocazione rossista, (dati forniti dalla Regione Toscana), alla partenza delle sue Anteprime e di Buy Wine, che si svolgono dall’8 al 16 Febbraio a Firenze presso la Fortezza da Basso.

Per Helmut Kocher, patron del Merano WineFestival non ci sono dubbi -dice- ai grandi cambiamenti climatici - abbiamo la nostra risposta,  i vitigni autoctoni: una grande risorsa”. Inizia con questa convintissima affermazione la nostra chiacchierata ai margini della quarta edizione del convegno Wine&Siena- Capolavori del gusto, che si svolgerà il 25-26 gennaio nella celebra cittadina toscana.

Non manca certo di intuizione, carattere, idee questa energica solare signora che ha confermato ancor una volta di essere lei la “Signora del vino”dell’Alto Adige. E proprio questa sua straordinaria intuizione che l’ha portata a credere in una miniera, la più alta d’Europa (2.000 metri) per un progetto che aveva tutta l’aria di un sogno strampalato. Maturare in un ex cava, alcune bottiglie delle sue prestigiose etichette ilblend” Beyond the Clouds”e l’autoctono “ Gewuerztraminer”della Vigna Kastelaz che si trova a Tramin/Termeno.