a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
HomeSalute (Pagina 5)

Salute

Non c’è dubbio: consumare regolarmente pesce, soprattutto quello grasso, protegge dal rischio di infarto miocardico. Un dato consolidato dalla più recente metanalisi degli studi di qualità condotti in tutte le aree del mondo e che, nel complesso, associa i benefici ai consumi più consistenti: per ogni 15 g/giorno di pesce in più, il rischio di infarto si riduce del 4%.

La dieta mediterranea come segreto di lunga vita. Una ricerca del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli, in Molise, pubblicata sulla rivista British Journal of Nutrition, ha dimostrato che il modello alimentare più famoso al mondo riduce del 25% il rischio di mortalità nelle fasce più anziane della popolazione.

Mantenere l’equilibrio tra assunzione e dispendio di energia, ricorrendo anche a strategie comportamentali apparentemente semplici: è questo il messaggio che scaturisce dalla ricerca condotta in Gran Bretagna su due gruppi di giovani uomini sani e normopeso, che hanno consumato porridge (tipica offerta delle prime colazioni britanniche), secondo diversi protocolli. Protocollo ad libitum: l’al

Aderire ai principi della Dieta Mediterranea fa bene a tutte le età. Dopo le ripetute dimostrazioni di benefici a lungo termine nella popolazione generale, questa nuova analisi  effettuata dall'Istituto Neurologico Mediterraneo conferma quanto un regime alimentare di tipo mediterraneo contribuisca anche alla promozione di un invecchiamento in salute.

L’Oms e l’Onu hanno dichiarato guerra al diabete, al cancro e alle malattie cardiovascolari: i morti per queste malattie non trasmissibili dovranno diminuire di un terzo entro il 2030 e l’obiettivo dovrà essere raggiunto anche riducendo nella dieta l’apporto di grassi saturi, sale, zuccheri e alcol. Bollino nero e l’Olio di Oliva? Il “ made in taly” porta bandiera della dieta mediterranea da sempre considerata la più completa e sana per una corretta alimentazione, è a dir poco, perplessa.