a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
HomeAltro

Altro

Letteratura                               La notte di natale calò sulla distesa bianca; era patetica e struggente come solo i soldati in trincea la sentono, lontani da ogni bene, dispersi nel silenzio, prossimi alle stelle. A mezzanotte delle gelide tane fra la neve, ombre lente sortirono sulla pianura e s’avviarono silenziose verso un punto un poco luminoso. Convenivano dagli esigui tuguri ricavati fra neve e terra; andavano a precessione e giungevano alla piccola luce, alla baraccheta del Comanda di battaglione a salutare Gesù, perché il cappellano Lo chiamava tra gli alpini, in quella notte: diceva la messa di Natale in prima linea e Lo pregava di scendere, a trovare gli alpini che Lo attendevano con puro cuore. Da CENTOMILA GAVETTE DI GHIACCIO (1963) Romanzo autobiografico di Giulio Bedeschi (1915 – 1990) sottotenente medico sul fronte russo nel 1942 e 1943   PITTURA [caption id="attachment_13734" align="alignleft" width="450"] John Giuliani, Guatemalan Nativity.[/caption]                 [caption id="attachment_13735" align="alignleft" width="431"] Erland Sibuea, “Nativity”.[/caption]                                 [caption id="attachment_13736" align="alignleft" width="417"] “Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi”. La Natività umile del Caravaggio.[/caption]                                   [caption id="attachment_13738" align="alignleft" width="543"] Gde Sukana Kariana , “The Nativity,” 2011.[/caption]                             [caption id="attachment_13740" align="alignleft" width="548"] “L’adorazione dei Magi”, dipinto incompiuto di Leonardo da Vinci[/caption]                             MUSICA We are the world

Ecco la ricetta autunnale di Bruno Barbieri di Companion XL Si tratta di un primo piatto: intingolo di moscardini rossi con crema al mais verde, olio, capperi e basilico PREPARAZIONE DELL’INTIGOLO Ingredienti: 350 gr. moscardini freschi di piccole dimensioni 1 spicchio d’aglio 1 cipolla dorata 20 gr. capperi 20 gr. acciughe 1 ciuffetto di basilico 500 gr. passata di pomodoro Origano secco siciliano Procedimento: Mettere nel recipiente con lama Ultrablade lo spicchio d’aglio, la cipolla tagliata in quattro, i capperi e le acciughe.Aggiungere olio evo e frullare il tutto a velocità 9.Impostare la temperatura a 100°C e rosolare per 10 minuti a velocità 4.Una volta rosolata la base, aggiungere la passata di pomodoro e cuocere la salsa a 100°C, velocità 4 per circa 30 minuti aggiungendo alla fine alcune foglie di basilico sfogliato.A parte, in una sauté rovente, scottare velocemente i moscardini. Scolarli e aggiungerli alla salsa e tenere da parte per impiattamento.   PREPARAZIONE DELLA CREMA DI MAIS VERDE Ingredienti: 500 gr. di acqua 100 gr.di farina per polenta 20 gr. di burro Sale e pepe Spinaci freschi q.b Procedimento: Nel recipiente con lama per mescolare, porre l’acqua con un pizzico di sale e pepe, il burro e un ciuffetto di salvia da togliere dopo 5 minuti.Impostare la temperatura a 100°C e velocità 3.Una

DAL 6 AL 13 OTTOBRE L’ASSOCIAZIONE SARÀ ALL’EVENTO MILANESE CON UN CALENDARIO RICCO DI EVENTI: UN’ASTA DI BOTTIGLIE, UNA DEGUSTAZIONE NELLA VIGNA DI LEONARDO, L’USCITA DE «IL PANETTONE E L’ARTE DEL VINO» E L’ANTEPRIMA IN CORSO BUENOS AIRES DELLA VERA STRADA DEL VINO OLIMPICA 2026 Le Donne del Vino partecipano alla Milano Wine Week, decine di eventi dal 6 al 13 ottobre in centro città. Raccogliendo l’invito del vulcanico presidente Federico Gordini, l’Associazione nazionale guidata da Donatella Cinelli Colombini, ha tantissimi appuntamenti in calendario. Uno su tutti è un assaggio di quella che sarà, nel 2026, la vera Strada del vino olimpica Milano-Cortina, idea geniale di Gordini «che riproporrà un percorso attraverso i territori del vino, facendo tappa nelle cantine da Milano a Cortina, luogo delle Olimpiadi invernali, e crea un nuovo tipo di turismo del vino legato agli sport invernali». Un’idea che troverà un’anticipazione domenica 13 settembre, in Corso Buenos Aires quando cantine lombarde, venete e del Trentino Alto Adige offriranno i loro vini in assaggio all’interno dei negozi della celebre arteria milanese che, per un giorno, si trasformerà nella prefigurazione della Strada olimpica Milano-Cortina 2026. Il ricavato della giornata andrà all’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) «Un appuntamento a cui non potevamo