a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Consumi di vino in Italia, evento ASPI per il miglior sommelier e tappi vegetali

Consumi di Vino in Italia: +5% per i vini DOC

Nel 2017 si registra una ripresa nell’acquisto da parte delle famiglie di vini Doc (+5%), le Igt risalgono del 4% mentre gli spumanti addirittura del 6%. I dati sono forniti da Coldiretti. Dopo il drastico calo degli ultimi 30 anni che ha portato ad un consumo più che dimezzato, il calo si è arrestato, riporta Coldiretti, e le stime per i prossimi anni possono dirsi ottimiste. Un dato interessante è che: per ogni grappolo di uva raccolto, si attivano oltre 18 settori di lavoro (dalle cantine alla produzione di tappi, vetro, bottiglie ecc)

Export: Italia doppiata dalla Francia

Stando agli ultimi dati, lo Stivale non riesce a tenere il passo dei Francesi quando si parla di export di Vino. Sebbene l’Italia fa registrare un incremento positivo nell’export del 2017, la Francia cresce del 13,3% sull’Italia (analisi effettuata dall’Osservatorio Paesi Terzi). Nonostante i vini Francesi siano eccellenti però, la loro produzione manca ancora di dinamicità, qualità invece tradizionalmente riconosciuta ai vini Italiani.

“CON IL NASO ALL’INGIU’”

E’ il divertente slogan con cui ASPI (Asssociazione della Sommelierie Professionale Italiana), celebra i 10 anni di attività. Sabato 14 e Domenica 15 ottobre concorso per il miglior sommelier d’Italia ASPI con tre finalisti agguerrita contendersi il titolo. E per tutti gli altri naso all’ingiù negli splendidi banchi di assaggio.

Record di Tappi Vegetali da Vino: +800 milioni!

Entro la fine del 2017 l’azienda PlantCorc incrementerà la produzione fino a raggiungere 1 miliardo di tappi vegetali, con un incremento di ben 800 milioni di pezzi. I tappi, fa sapere l’azienda, vengono prodotti con materiali a base di canna da zucchero, utilizzando energia rinnovabile e con scarti ridotti ai minimi nella fase di produzione. PlantCorc stima di arrivare a produrre circa 2 milioni di tappi entro la fine del 2018.

Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino