a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

È di Lanati il miglior vino bianco secco al mondo

“È stata tanta fortuna”, così ha commentato al telefono Donato Lanati, sul riconoscimento ricevuto al Palazzo dei Congressi di Strasburgo per il Gavi “Vecchia Annata 2009”.

Il “Concours de Grands Vins Blancs du Monde” è il più prestigioso Concorso dei vini bianchi, l’ente che conferisce la quotazione più elevata del mondo, cui quest’anno hanno partecipato 766 etichette di 19 nazioni.

Grande soddisfazione di Piero Broglia che insieme al fratello Paolo ha reso importante l’azienda che si trova nel territorio di Gavi. Il premio, dato nella Categoria “Monovitigni, dice il produttore, si riferisce alla Vendemmia 2009, ed è quindi un vino di grande longevità perché viene imbottigliato dopo circa 8 anni. Creare un Gavi che potesse essere uno dei pochi vini bianchi italiani di lunga durata nel tempo al pari dei vini francesi è indubbiamente un grande risultato per l’azienda ma soprattutto per chi lo conosce, per Donato Lanati che ama le sfide e le vince, non per fortuna ma per spessore professionale.

 

Emanuela Medi

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino