a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

I vincitori del Premio Golosario – Sol&Agrifood

Birre, caramelle all’Amarone, dolci, grissini, pasta ai frutti di bosco, crema di fave, aceto di ciliegie da degustare con un sigaro toscano, salumi e formaggi, ricotta affumicata e i liquori più originali: sono solo alcuni dei 26 prodotti selezionati dai critici enogastronomici Marco Gatti e Paolo Massobrio per il premio Golosario, tra quelli esposti a Sol&Agrifood che si è tenuta nell’ambito di Vinitaly 2019.

Al lavoro una squadra di assaggiatori professionisti in incognito, per tre giorni di degustazioni tra gli stand delle aziende espositrici alla ricerca delle migliori novità agroalimentari.

Nato per premiare le eccellenze emergenti dell’agroalimentare italiano presenti in fiera, il premio Golosario ha festeggiato nel 2019 la sua decima edizione a Sol&Agrifood. Negli anni il riconoscimento è stato di buon auspicio per tantissime start up, ma anche per produttori storici che hanno vissuto un importante momento di confronto.

Solitamente assegnato ogni anno a nuove aziende, in questa edizione il premio è stato conferito anche agli “Ever Green”, cioè a chi, già premiato in passato, hanno saputo proporre altri nuovi e innovativi prodotti.

Queste le novità premiate dall’edizione 2019, divise per categoria:

BIRRE

  • Birrificio Aleghe – Coazze (To) – Brusata alle castagne
  • Piccolo Birrificio Clandestino – Livorno – Brown Ale
  • Ribadi – Cinisi (Pa) – Sicilian Pale Ale

BIRRE EVERGREEN

  • Baladin – Piozzo (Cn) – Beermouth

BIRRE IGA

  • Birra Salento – Leverano (Le) – Real Iga
  • Birrificio del Forte – Pietrasanta (Lu) – Il Tralcio 2017

DOLCI

  • Brontedolci – Bronte (Ct) – Bron Cake
  • Fabrizi – Jesi (An) – Duchessa di Visciole
  • Tidò Dalla Vite – Verona – Caramella Tidò Amarone

DOLCI EVERGREEN

  • Canditfrucht – Barcellona Pozzo di Gotto (Me) – Macaron al cioccolato e arancia

PASTA E PANE

  • De Mori – Cossato (Bi) – Grissini
  • Pasta Michele Portoghese – Calenzano (Fi) – Mezze maniche

PASTA EVERGREEN

  • Rustichella d’Abruzzo – Pianella (Pe) – Paccheri ai frutti di bosco

SFIZIOSITÀ

  • Rinci – Castelfidardo (An) – Paccasassi
  • Riti Alimentari – Acquasanta Terme (Ap) – La Favalanciata (crema di fave)

SFIZIOSITÀ EVERGREEN

  • Tenuta Cà dal Lauv – Prignano sul Secchia (Mo) – Aceto di ciliegia

SALUMI

  • MA! Officina Gastronomica – Madesimo (So) – Brisaola
  • Macelleria Gastronomia Mosca – Biella – Paletta Biellese
  • Salumificio Bedogni – Langhirano (Pr) – Prosciutto Crudo di Parma

SALUMI EVERGREEN

  • Salumificio Patrone – Venturina Terme (Li) – Prosciutto Crudo

FORMAGGI

  • P.O.C.C. – Crotone – Ricotta affumicata
  • La Casara – Roncà (Vr) – GialloBlu
  • Consorzio Vacche Rosse – Reggio Emilia – Parmigiano 30 mesi

LIQUORI

  • Amaronna – Niscemi (Cl) – Amaro di carciofi di Niscemi
  • Anonima Distillazioni – Gubbio (Pg) – Aquamirabilis Gin 4312
  • Rossa – Paternò (Ct) – Amara
Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino