a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Il babà al rhum da “Mille e una Notte”

Dall’Italia al Medioriente con zucca, teff e un pizzico di cardamomo.

Tutto può succedere! Parte da Napoli, la patria del babà e poi vola lontano: nel laboratorio di Ricerca & Sviluppo di Farmo, a Casorezzo (MI),  il Babà al rhum e Teff integrale, con crema di zucca mantovana al profumo di Cardamomo, su letto di granella di pistacchi.

Mix equilibratissimo di cucina italiana, mediorientale ed anche africana: questo dolce “fusion”, è un viaggio esplorativo tra sapori e profumi internazionali. L’artefice è Maurizio de Pasquale, creativo Pastry Chef Farmo e scienziato in cucina, che ogni giorno sperimenta ed elabora le sue preparazioni senza glutine.

Gli ingredienti sono tutti ricchi di sostanze preziose: la zucca, l’oro dell’autunno è considerato a tutti gli effetti un superfood, con proprietà antiossidanti, antitumorali, depurative, emollienti, lassative e ricostituenti.  Il teff integrale, un cereale di origine etiope, per natura privo di glutine, ricco di proteine e facile da digerire; ed infine, il cardamomo, profumata spezia della salute, che aiuta la digestione, cura il mal di stomaco e lenisce i problemi intestinali. Per creare un babà soffice e leggero gluten free, Maurizio ha utilizzato al posto della farina il mix Fibrepan LP Farmo, una miscela senza glutine e senza lattosio, a basso contenuto proteico per realizzare dolci, pane e pizza leggeri e adatti a chi ha necessità dietetiche specifiche.

Babà al rhum e Teff integrale, con crema di zucca mantovana al profumo di Cardamomo su letto di granella di pistacchi- ricetta di Maurizio de Pasquale

Per il babà senza glutine:

  • uova 6
  • Fibrepan – LP 360 g.
  • Margarina 120 g.
  • Miele 60 g
  • Zucchero 70 g.
  • Lievito in polvere 14 g.

Bagna al rhum barricato senza zucchero 

  • Acqua calda 200 ml
  • Stevia 4 g
  • Rhum barricato 200 g
  • Zenzero in polvere 1 g

Procedimento. Lavorare la margarina a pomata con il lievito fino a farla diventare una crema omogenea. Aggiungere lo zucchero, le uova e il mix, alternandoli. Imburrare ed infarinare degli stampi da babà. Lasciare lievitare fino al bordo e cuocere a 180° per 10 minuti (la cottura potrebbe variare in base alle dimensioni degli stampi). Una volta rimossi dagli stampi, lasciar raffreddare, immergere per qualche secondo nella bagna calda al rhum e lasciar scolare su una griglia in modo da rimuovere la bagna in eccesso.

Crema alla zucca con Cardamomo

  • 300 g. di zucca senza buccia
  • 3 baccelli di cardamomo
  • 500 ml di latte

Tagliare la zucca a cubetti, mettetela in un pentolino antiaderente e copritela col latte. Aprire i baccelli di cardamomo e metterli in infusione nel latte. Portare a ebollizione e proseguite la cottura a fuoco moderato e a pentola coperta per una decina di minuti, fino a quando la zucca non tende a spappolarsi. Se non dovesse esserci più liquido di cottura, aggiungere un po’ d’acqua. Una volta terminata la cottura, frullare il tutto e zuccherare a piacere.

Servire la crema insieme al babà.

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino