a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Iniziare o terminare la giornata con bolle e bollicine

Se amate il vino non aspettate la sera o l’happy hour per sorseggiarlo. Iniziate ad assaporarlo fin dal mattino. Qualcuno leggendo questa frase potrebbe dire…ma come? In realtà stiamo parlando di iniziare la giornata concedendovi una saponetta o un bagno schiuma molto speciali, ossia al vino… con bolle di sapone dal grado alcolico.

Scoprirete  che ne esistono di molti tipi, tutti naturali e speciali.Sotto la doccia dunque iniziate la giornata con un meraviglioso sapone al vino rosso nebbiolo, ricco di tannini e antiossidanti che vi sorprenderà per la sua cremosità e morbidezza.
Il segreto sta negli zuccheri naturali presenti nel vino che aiutano ad aumentare la schiuma, a renderla soffice, cremosa e lussuosa. Oppure perché non iniziare il proprio rituale quotidiano con una spugna naturale e un bagno schiuma arricchito con Vino Chianti e Vite Rossa bio, Acqua e Semi d’Uva, Olio di Vinaccioli, in grado di detergere delicatamente mentre si prende cura dell’epidermide?

Se siete invece amanti delle bollicine e il prosecco è per voi un must dell’happyhour non lasciatevi scappare l’occasione di immergervi nella vasca da bagno con delle palline profumate  a base di prosecco che appena entrano in contatto con l’acqua cominceranno a frizzare e che renderanno il bagno un’esperienza sensoriale unica.
Gli Egizi erano convinti che il sapone al vino combattesse anche la cellulite (eh sì già presente fin da allora) e oggi un trattamento cosmetico  al nettare degli dei aiuta a mantenere la pelle giovane. Ecco che con le immersioni nel vino o nel mosto, o lo scrub con bucce d’uva la giornata prenderà un altro “sapore”.
E poi…. diciamolo chiaramente…. Se siete a dieta e per la prova costume  dovete rinunciare al vostro predinner preferito, questi suggerimenti invece del mattino…fateli alla sera: saranno il modo migliore per organizzare un happyhour senza metter su neppure un etto!!

Monica Assanta, giornalista

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino