a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

La consegna di cibo a domicilio in Italia

Le nuove regine del cibo  a domicilio sono indiscutibilmente le App: l’Italia che  è tra i pochi paesi al mondo dove da sempre la cultura del buon cibo fa parte degli aspetti fondamentali della vita di una persona, non si sottrae a questa importante forma di servizio che consente di ordinare a domicilio praticamente qualsiasi piatto.

Semrush, una piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha  analizzato i  dati sul “food delivery” in Italia:, tra le App più diffuse per la consegna di cibo a domicilio, la più amata dagli italiani è Just Eat, con una media di 555 mila ricerche mensili; al secondo posto c’è poi Deliveroo, con  un milione.42500 ricerche, seguito poi da Glovo e Uber Eats.

Ma cosa ordinano con più frequenza gli Italiani? Pizza, gelato, hamburger, ramen e wok sono, in ordine, i cibi più ordinati! A maggio 2019 la chiave di ricerca “consegna della pizza” è stata cercata in media da 2290 persone, con un aumento significativo rispetto a Febbraio, quando il numero di ricerche per la stessa chiave erano di 1510.

Infine, la panoramica di Semrush ci  fornisce  dei dati importanti sui luoghi d’Italia dove la consegna di cibo a domicilio è più diffusa: ai primi posti troviamo immancabilmente le grandi città, come Milano, prima in Italia, seguita da Roma, Torino, Bologna e Firenze. Nella top 15 però è interessante osservare come figurino diverse città del sud, come Napoli, Lecce e Palermo.

Curioso infine notare che la query “la cena a casa” supera di 4 volte le ricerche su Google dedicate a “cena al ristorante”.

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino