a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Le donne acquistano più vino degli uomini!

Secondo un sondaggio condotto su 1027 persone e pubblicato recentemente da Women’s Wine &Spirits Awards, ben l’80% del vino venduto in America, Regno Unito e gran parte dell’Europa Occidentale sarebbe acquistato da donne.

A supporto del sondaggio e della relativa tesi anche una ricerca condotta da Wine Intelligence, c aggiunge un altro dato interessante:  a bere regolarmente vino sono più donne che uomini (nel Regno Unito, nel caso della ricerca condotta) con una percentuale del 55%.

I produttori di vino globali sarebbero dunque al corrente dell’aumento del numero di donne che acquistano e consumano vino, e questo  ovviamente sta influenzando il marketing e la comunicazione  che tiene sempre più in considerazione il pubblico f femminile .Cosa preferiscono bere le donne?  Per LynneWhitaker di Winebrand, ,un’azienda di ricerca specializzata sull’industria del vino, non esiste ovviamente un “palato femminile” definito, ma si è notato che la maggior parte delle donne preferiscono vini bianchi o rosé”. Le evidenze scientifiche supportano questa prevalenza, con la maggiore sensibilità delle donne agli aromi  ed ai sapori del vino rispetto agli uomini della stessa età, il che le spingerebbe a preferire vini con sapori più delicati e sfumati, a discapito di quelli con maggiore acidità e tannicità

Un altro aspetto interessante che emerge dalla ricerca è  il crescente numero di donne che acquista e beve vino per concedersi un momento di pausa e relax dopo una lunga giornata e gustarlo così com’è, senza accompagnarlo a cibi o durante i pasti.

La ricerca dimostra che la comunicazione necessariamente deve essere  capillare rivolgendosi, per vendere, a fasce di popolazione   sempre più specifiche e diverse tra loro.

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino