a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Oblò di Fattoria Mantellassi, per un Natale più frizzante che mai

Uno spumante di qualità per il menù dolce e salato delle feste

“Cin Cin”! Quante volte alziamo il calice durante l’anno? E’ un gesto diventato ormai consueto per festeggiare ricorrenze, incontri, aperitivi informali… Ma il brindisi delle feste continua ad essere speciale. Infatti è quello con cui si lascia il passato alle spalle e che racchiude le migliori speranze per il futuro, quello che si fa con la famiglia, con le persone a cui si vuole bene, quello che, insomma, si fa veramente con il cuore.

Via il tappo, dunque, e lasciamo alle bollicine il compito di un augurio sincero ma, per l’occasione, affidiamoci a un etichetta che, oltre al cuore, faccia bene anche al palato.

La proposta di Fattoria Mantellassi è un eccellente brut che si colloca nella transizione tra il secco e il dolce, un Vermentino che si è deciso di spumantizzare solo dopo numerose prove sul prodotto, prove da cui è arrivata la decisione di produrre un bland al 50% con lo chardonnay, uva d’elezione per la realizzazione di uno spumante.

Una ricerca meticolosa che ha portato un risultato al top, quello di un incredibile vino frizzante della Maremma, vinificato con metodo Charmat e che nasce dopo una lunga fermentazione e permanenza sulle fecce, affinato per sei mesi in bottiglia.

Sullo scaffale lo riconoscerete subito per via di un’etichetta frizzante quanto il contenuto, un gioco di rosso e blu che ricorda i tramonti infuocati sulle splendide acque del Grossetano, reso ancora più brillante dall’argento che sigilla il collo della bottiglia.

Oblò di Fattoria Mantellassi è il perfetto ospite d’onore per la tavola delle feste, perché in grado di accompagnarvi a tutto pasto, dall’antipasto, ai piatti di pesce, al dolce.

E se il 2018 non è stato granché… beh, allora facciamo in modo che almeno il brindisi porti il buon umore. Anzi, il buon sapore!

Stefania Bortolotti, giornalista

www.fattoriamantellassi.it – fb: fattoria mantellassi

 

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino