a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Pasqua e Pasquetta 2019 – Dove e cosa mangeranno gli Italiani?

Saranno 6,3 milioni le persone che consumeranno il pranzo di Pasqua nei ristoranti nostrani, di cui metà turisti, per una spesa complessiva stimata in 328,8 milioni : dati  elaborati e diffusi da Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi.

Sebbene si tratti di stime, che potranno essere confermate solo a posteriori, sappiamo che circa il 90% dei ristoranti in attività sarà aperto a Pasqua (domenica 21 Aprile). Le proposte più diffuse saranno “Menù a degustazione” (63% dei ristoranti) con una media di 6 portate ed un prezzo vicino ai 53 euro, bevande incluse, oppure (per il 37% dei ristoranti) Menu à la carte composti da 3 portate a scelta ed un prezzo medio di 50 euro ma con bevande escluse.

Di cosa saranno composte principalmente le portate del Pranzo di Pasqua al ristorante?Vince la tradizione (nel 76,5% dei casi): agnello e pasta fresca con tagliatelle e ravioli a farla da padrona, pastiere, colombe e cassate come dessert. Tanti piatti avranno poi come elemento principale la fragola, ed infatti 1 ristorante su 4 sceglie di proporre menù con rivisitazioni creative delle gastronomie locali.

Dai dati Fipe emergono anche tre tendenze in aumento molto positive, ovvero la crescente attenzione dei ristoratori ad un menù per bambini (37,5% dei ristoranti lo rende disponibile), ad un menù per chi soffre di intolleranze o per vegetariani e vegani (14,7% dei ristoranti) e a rendere disponibile per i clienti un rimpiattino per consentire di portare a casa il cibo ordinato e non consumato, contribuendo così a ridurre sensibilmente lo spreco di alimenti (ben il 76% dei ristoratori).

A Pasquetta invece, lunedì 2 aprile, saranno aperti l’82,2% dei ristoranti, con un attesa media prevista di 4,7 milioni di clienti composti per il 59,6% da turisti e per il rimanente 41% da clienti del posto.

La grande maggioranza dei ristoranti (il 79%) proporrà menù à la carte composti in media da 3 portate, con un prezzo attorno ai 46,5€ bevande incluse. A Pasquetta si stima una spesa di 229,1 milioni di euro.

Chiudiamo con 25 Aprile e 1° Maggio dove il 98,2% dei ristoranti sarà aperto.

Fonte: Fipe

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino