a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Ritorna “La frutticoltura delle Valli del Noce”

È programmata per il 12 Febbraio  presso l’auditorium del Polo Scolastico Liceo Russell di Cles, la 22 esima edizione della giornata tecnica: “La frutticoltura delle Valli del Noce”. Una giornata dedicata ai temi più interessanti delle Valli del Noce.

Si parlerà della  cimice asiatica  che ormai non è una novità in alcuni dei frutteti delle Valli del Noce, e purtroppo ogni anno creano dei danni. Numerosi, anche quest’anno, sono i controlli, che però oltre a rilevare la presenza di comuni cimici tipiche della zona, hanno portato alla luce anche la presenza della cimice asiatica. È dunque utile per i frutticoltori conoscere la biologia dell’insetto e capire come mettere in atto i controlli periodici per contenere il fenomeno. Si parlerà anche di Difesa fitosanitaria, con alcune novità importanti.

Frutteto pedonabile – Le prove sperimentali in corso da alcuni anni presso FEM e le diverse esperienze di campo su come realizzare e gestire in modo razionale un frutteto pedonale allevato in parete hanno fornito interessanti risultati. Saranno fornite informazioni all’agricoltore su come adottare questa tipologia e le prospettive che questa scelta può offrire.

Nuova varietà di mele – Sono tante le nuove varietà di mele che i frutticoltori hanno deciso, negli ultimi anni, di mettere a dimora. Verranno dunque raccontate le prime esperienze a riguardo e mostrati i primi dati.

La giornata è organizzata dal Centro Trasferimento Tecnologico ed in collaborazione con il Consorzio Melinda e APOT. L’evento starà anche trasmesso in streaming sul canale Youtube: youtube.com/fondazionemach

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino