a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Socio cinese per Vinitaly

La notizia era ventilata, socio cinese per Vinitaly: realizzare una manifestazione che diventi una piattaforma permanente per il made in Italy in Cina.

L’accordo sarà ufficializzato nel corso della prossima 53ma Edizione  Vinitaly 2019 (7-10  aprile prossimi) che si presenta con numeri da record.  4.600 espositori provenienti da 35 paesi, 130 new entry, oltre 99mila metri di superficie espositiva, 16.000 etichette in catalogo che è  possibile consultare su una directory tradotta in 9 lingue.
E sarà proprio il mercato asiatico,  in particolare Cina, Giappone, Hong Kong  e Corea del Sud per gli esperti di  Monisma-Wine  Monitor- a rappresentare una sfida per  vino italiano che ha deboli posizioni di mercato (6,5) a fronte di colossi come la Francia (50,2%) Australia (1,9)% e Cile (8,9%).
Accordi commerciali con Pechino (come fatto in  Brasile) è la migliore strategia da seguire per  garantire migliori condizioni di accesso al mercato.

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino