a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Spumanti Italiani da record nelle festività!

Gli spumanti Italiani sono senza dubbio il protagonista principale delle feste, in Italia e nel Mondo. A dirlo è  ISMEA (Istituto di Servizi per il mercato Agricolo Alimentare)  partner dell’Osservatorio del Vino,  che si è basato sui dati ISTAT.

Le stime indicano che nel 2018 le vendite di spumanti italiani supereranno la cifra astronomica di 700 milioni di bottiglie (facendo segnare un +5% rispetto al 2018), di cui 190 milioni in Italia (+4%) ed oltre 500 milioni in export (+6%).

E’ il comparto dell’export  il vero traino del settore delle bollicine italiane, con un valore atteso (da consultivo) pari a 1,5 miliardi di euro (+13%). Re delle esportazioni è il Prosecco DOC e DOCG, che vale, da solo, il 15% dell’intera area vinicola italiana, ed il 61% dell’area degli spumanti.

Il Regno Unito è il principale estimatore dei nostri spumanti, nonostante un calo dell’export del 4% a volume rispetto l’anno precedente, con più di 100 milioni di bottiglie. Aumentano poi del 9% le esportazioni negli USA, dove è raggiunta la cifra di 80 milioni di bottiglie, ed in Germania con 32 milioni di bottiglie.

“I dati sui consumi interni –afferma Ernesto Abbona, Presidente di Unione Italiana Vini-dimostrano quanto i nostri connazionali siano consapevoli dell’elevata qualità dei prodotti vinicoli del Paese e questa consapevolezza, che senza mezzi termini possiamo definire una positiva crescita culturale ,è una vittoria per il comparto che trova quindi riscontro al momento dell’acquisto” .

Positive anche le parole di Paolo Casteletti, Segretario Generale di Unione Italiana Vini: “abbiamo registrato con grande soddisfazione l’aumento generalizzato in termini di vendite di tutte le principali denominazioni, non solo all’estero, ma anche in Italia, con buone performance anche da parte delle bollicine dolci”.

Claudio Chiricolo

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino