a

I Tag di Vinosano
Rubrica di Emanuela Medi
 

Vino, amore e relax

Bacco e Venere sono nella mitologia legati da un filo “rosso”, colore che identifica da sempre l’amore e il vino. In Umbria, a pochi chilometri da Todi, nel cuore verde di questa Regione meravigliosa, circondato dai monti Martani tra vigneti e oliveti, si trova un piccolo cottage chiamato Wine Chalet,  una baita tutta in legno immersa nella pace e nella tranquillità di un bosco di querce.

Una volta arrivati, non sarà più possibile immaginare una vita fatta di parole come fretta, impegni, traffico, gente. Si viene sommersi solo da pace e infinita riservatezza. Le uniche voci durante il giorno saranno quelle della natura. Una vacanza detox, per staccare la spina senza però rinunciare ad alcuni piaceri come il buon cibo e il vino.

Il Wine Chalet si trova infatti all’interno della prestigiosa azienda vinicola Roccafiore che, accanto al Country Chic Resort, ha deciso di inaugurare anche uno spazio speciale, privatissimo, ma dotato di tutti i servizi e le comodità di una dimora di pregio. Lo Chalet è stato progettato e costruito seguendo i dettami dell’architettura sostenibile con una particolare attenzione all’ambiente e facendo uso delle più moderne tecnologie per il risparmio energetico. La natura è infatti protagonista assoluta; si vive immersi completamente nel verde e nella luce, grazie alle grandi vetrate che danno direttamente sul bosco e sulla distesa dei vigneti che circondano lo chalet  e sono lo scenario ideale per splendide passeggiate. La cantina, situata a pochi metri, è a disposizione per visite, degustazioni o picnic, mentre il Country Chic Resort, sempre nelle immediate vicinanze offre il ristorante di campagna Fiorfiore dove gustare i piatti della tradizione umbra. Per un “remise en forme”  anche   una SPA dove si è accolti in un ambiente profumato di erbe e piante aromatiche,  e tra una sauna romana e un dolce massaggio è possibile anche percorrere un cammino fatto di  vapori e di trattamenti orientali

E per non rinunciare ad una buona bottiglia di vino ecco la cantina dedita ad una viticoltura green e alla produzione di soli vini naturali ed ecosostenibili da vitigni autoctoni, certificati Green Heart Quality, il marchio di sostenibilità ambientale della Regione Umbria,  pensato per certificare e premiare imprese, prodotti, servizi ed enti che seguono una filosofia green e rispettano requisiti specifici che fanno riferimento allo sviluppo sostenibile ed alla lotta ai cambiamenti climatici: riduzione delle emissioni di CO2, riduzione dei consumi di energia ed installazione di impianti da fonte rinnovabile.

Nella selezione : vini sia bianchi che rossi o rosè, dai nomi legati alla natura come il Bianco Fiorfiore o il Fiordaliso, dal bouquet di fiori bianchi con piacevoli note di pompelmo rosa e mela verde. Tra i rossi è possibile sorseggiare il Rosso Melograno,  dal colore rubino brillante e dal profumo di sentori di frutti di bosco con note erbacee che inseguono profumi di prugna. Ma se si desidera un vino dal colore rosa antico con sfumature ramate e un profumo che ricordi il lampone e il melograno, dal sapore secco e delicatamente sapido, ecco il Rosato realizzato con il 100% di  Sangiovese.

A  Wine Chalet –  tenuta a tutto tondo  “bionaturale” di 90 ettari,- non manca proprio nulla perfino un percorso di “safari” Iurassic Pork!

 

 

 

Monica Assanta, giornalista

Tag degli articoli
Condividi sui social network
Scritto da

VINOSANO nasce nel 2014 come naturale proseguimento di VIVERE FRIZZANTE, edito Diabasis, un saggio di Emanuela Medi giornalista scientifica che ha voluto indagare sul rapporto ”vino e salute”. Dati, ricerche , interviste hanno messo in luce i tanti aspetti positivi per la salute, ma anche negativi della più antica bevanda della storia. Ma allora, come oggi, il bere positivo ha un significato più profondo: parla di noi. VIVERE FRIZZANTE come VINOSANO: un percorso nella trasversalità del vino

Nessun commento

Lascia un commento